Cieli italiani, stop ai voli diretti e indiretti da 13 Paesi

By Luglio 10, 2020 News
Aeroplano atterrato

Stop all’ingresso e al transito dei passeggeri provenienti da 13 Paesi extra Ue. La decisione è arrivata dal ministero della Salute, in seguito ai casi di Covid ‘di importazione’ che sono emersi negli ultimi giorni.

Il divieto riguarda le persone che hanno soggiornato o sono transitate, nei 14 giorni precedenti l’arrivo in Italia, da Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù e Repubblica Dominicana.

Come precisa ilsole24ore.com sono anche stati sospesi i voli diretti e indiretti.

La quarantena
Oltre al divieto di ingresso, permane anche l’obbligo di quarantena che riguarda coloro che sbarcano in Italia e provengono da Paesi extra Shengen. Si tratta in realtà del cosiddetto ‘isolamento fiduciario’, che dura 14 giorni.

Gli arrivi sono concentrati sul Terminal 3 di Fiumicino, dove i passeggeri in arrivo da fuori Ue vengono sottoposti alla misurazione della temperatura; se dovessero mostrare i sintomi del Covid, nello scalo è presente un presidio medico attrezzato.

 

Fonte: www.ttgitalia.com